Cerca nel blog

domenica 7 dicembre 2014

Berlusconi il moralizzatore:« basta marciume»

Il miracolo operato dai servizi sociali. Il domiciliato di Arcore vuole pulizia in politica. Nuova promessa agli italiani: la moralità. Arriva dopo l’aumento delle pensioni, le dentiere, i toupet ed i cateteri gratis per tutti. Presto anche il buon senso sbarcherà in politica. La metafora del bue e l’asino.

«E il bue disse all’asino cornuto.» Fino ad ora sembrava uno dei tanti adagi popolari trasmessi per via orale. Di quelli di cui si conosce ben bene il significato ma che rimangono sempre metaforici e non immediatamente riportati e riportabili alla realtà. E quando lo sono fanno riferimento a cose piccole e semplici: liti tra moglie e marito o, più divertente, storielle di corna tra due che coram populo si dicono coniugati con donne dai facili costumi. Quindi questioni private e mai di pubblico e nazionale interesse. A dare una sterzata a questo ormai liso stato di fatto ha pensato il domiciliato di Arcore, in arte Silvio Berlusconi. E così lui ha stentoreamente dichiarato: «,basta al marciume.» Portando la metafora a livello nazionale.

Non pochi tra i suoi si sono preoccupati ma poi leggendo il resoconto giornalistico si sono tranquillizzati: il loro leader faceva riferimento ai recenti fatti di Roma.  E non ad altro. Che così è pure meglio. Vuole pulizia in politica e nella vita sociale  il condannato a quattro anni per frode fiscale di cui tre coperti da indulto ed uno sanato con  l’affidamento ai servizi sociali. Verrebbe proprio da dire: il bue dice all’asino cornuto.

Voler più moralità è giusto, anzi giustissimo. Detto e scritto senza alcuna malizia: solo chi ha conosciuto la colpa, anche se veniale come quella della frode, sa quanto sia bello vivere nel lindore. La qual cosa comporta la possibilità di guardarsi allo specchio senza arrossire, anche sotto chili di cerone, e di dormire sonni tranquilli. Magari con la papalina e la boule dell’acqua calda. 

Ovviamente i giornali tutti si sono buttati sulla ghiotta notizia e l’hanno pubblicata a caratteri di scatola.  Pochi hanno colto il vero segno di questa affermazione che non ha nulla di politico ma fa riferimenti solo alla sfera morale. E ancora meno sono stati quelli che, in cuor loro,  si sono complimentati con il giudice che ha trasformato un anno di vigliacca galera con i servizi sociali. Sono stati questi a far germogliare sulle labbra del Berlusconi Silvio parole dal tanto importante valore etico. Cesare Beccaria nell’udirle si sarà messo a ballare nelle tomba e avrà gioito e dimostrato a quei forcaioli che vogliono pene sempre più dure, finanche la morte, il cambiamento del pensiero di un uomo. Passare dall’avere alle dipendenze e difendere un mafioso conclamato (Mangano)  o trascorrere la vita lavorativa accanto  ad un altro (Dell’Utri) e addirittura con questo fondare un partito e poi impedire al proprio ministro dell’Interno di commissariare un comune mafioso fino ad essere condannato per frode fiscale al diventare poi paladino della pulizia in politica, ha del miracoloso. Grazie, Cesare Beccaria.

Ma i miracoli non finiscono qui. È proprio grazie alla frequentazione, obbligata, dei più deboli e svantaggiati che il cuore del più ricco degli italici si fa di burro e ne è evidente l’influenza nel suo messaggio politico. Già perché il Berlusconi Silvio resta in politica anche se già lo si vedeva avviato verso qualche sperduto eremo. Rimane in politica e volge il benevolo sguardo agli anziani ed ai poveri. Al confronto san Francesco, con le sue colombe ed i suoi lupi, parrebbe proprio un venditore di bufale. Nel senso di fregature. O di balle. E infatti l’uomo redento lancia il suo programma elettorale fatto di dentiere, cateteri, toupet e pensioni minime portate fino alla strabiliante cifra di mille, diconsi mille, euro al mese. E udite udite, per tredici mensilità. E ovviamente giù le tasse per tutti. Lascia stare che così a guadagnarci sarebbero solo quelli con più soldi: non tutte le ciambelle riescono col buco.

Un uomo così non può che avere in uggia il marciume. Nella politica come nella vita sociale e soprattutto nella sua vita privata. E, se ne ha la quasi certezza, ben di disfarebbe di tutti i suoi averi per darli ai poveri se non fosse per i tanti figli, che sono pezz’e core, e per gli ancor più numerosi nipoti. E poi mai vorrebbe rubare la scena a papa Bergoglio ed al resto del clero.

Se la piccola frequentazione dei servizi sociali, un sola volta alla settimana, ha potuto operare tale cambiamento perché non allungarne la permanenza a quattro o cinque giorni? Anzi a tutta la settimana e a tempo pieno. Così finalmente si avrebbe un politico completamente depurato, come l’acqua microfiltrata, e il governo del Paese ne trarrebbe infinito beneficio.

67 commenti:

  1. Sanjin Ferrari Latus7 dicembre 2014 18:58

    Si meravigliano della mafia capitallina e un mafioso grida alla giustizia, pero e ricco

    Tutti i dettagli in
    http://ilvicarioimperiale.blogspot.it/2014/12/berlusconi-il-moralizzatore-basta.html

    RispondiElimina
  2. Giunio Melogli7 dicembre 2014 19:51

    Si diceva una volta: non c'è più religione!

    RispondiElimina
  3. Antonino Molonè7 dicembre 2014 19:51

    La falce .,.,., è in Arrivo.,.,.,., Schiuma Fedorenta.,.,.,!!!!

    RispondiElimina
  4. Antonietta Buttiglieri7 dicembre 2014 19:52

    Quanto è brutto,sembra una maschera

    RispondiElimina
  5. Maria Rosa Rosalba Papasidero7 dicembre 2014 19:53

    ha ragione,può incomincia lui ad uscire dalla scena politica, rappresenta il simbolo italiano del marciume

    RispondiElimina
  6. Giancotti Nicola7 dicembre 2014 19:59

    Lui è talmente marcio, che quando appare in televisione, sento la puzza in casa!

    RispondiElimina
  7. Gabriella Rioldi7 dicembre 2014 20:00

    lui moralizzatore,siamo proprio alla frutta,anzi al pattume

    RispondiElimina
  8. Nicola Sibillano7 dicembre 2014 21:14

    bene. cominciasse a depositarsi nel cassone dell'Indifferenziato.

    RispondiElimina
  9. Rosanna Caporossi7 dicembre 2014 21:16

    temo che Renzi sia anche peggiore, ha superato il maestro

    RispondiElimina
  10. Marco Pirastru7 dicembre 2014 21:17

    Ha ha ha
    E un Coglione ma almeno ci fa ridere questo nano pagliaccio

    RispondiElimina
  11. Annita Mastrodomenico7 dicembre 2014 21:19

    moralizzatore??? Berlusconi??? hahaahahahahahahhaahhahahhahahhahahhahahahahahahhahahahahahhahahahahahahahahhahahahhahahahhahahahhahahahahah!!!! Potrei continuare all'infinito ma mi voglio fermare qui!

    RispondiElimina
  12. Jacopo Fellegara7 dicembre 2014 21:19

    sembra un nuovo film dell'orrore con le classiche orde di zombie. . . ah no è Berlusconi, film scontato e disgustoso in qualunque dei casi

    RispondiElimina
  13. Antonio Romanelli7 dicembre 2014 21:20

    C'è gente che ancora crede a tutte le stronzate di promesse che fa, e' incredibile quanti italioti

    RispondiElimina
  14. Marco Visconti7 dicembre 2014 21:21

    Ma sentilo il plasticone. Da che pulpito arriva la predica! Rimettiti in naftalina che già lo sappiamo che ti sei accordato con il tuo successore renzie!

    RispondiElimina
  15. Massimo Bianchi7 dicembre 2014 21:22

    ma mi faccia il piacere!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Maurizio D' Anna7 dicembre 2014 21:22

    berlusconi sei un grande, hai capito che in italia per fare politica prima bisogna diventare comici, ma va

    RispondiElimina
  17. Faccia tosta. ..

    RispondiElimina
  18. ci prende anche x il fondelli?

    RispondiElimina
  19. Carmen Gigante7 dicembre 2014 21:26

    Basta marciume? Allora SE NE VADA... E SI FACCIA, ALMENO, DIMENTICARE!!!

    RispondiElimina
  20. Ivano Anguz Cipollina7 dicembre 2014 21:26

    ahahahahahahaha basta marciume a chi si sta rivolgendo.....

    RispondiElimina
  21. Silvana Andria7 dicembre 2014 21:27

    Un grande. ...barzellettiere.

    RispondiElimina
  22. Maria Giannelli7 dicembre 2014 21:28

    Basta marciume, allora sparisci insieme a tutto il tuo entourage!!! Sei stato tu che hai favorito con le varie leggi ad personam ad ampliare il fenomeno dell'illegalità!!

    RispondiElimina
  23. Francesco Falchi7 dicembre 2014 21:29

    basta che stia fuori!

    RispondiElimina
  24. Anna Novembrini7 dicembre 2014 21:29

    Io piango quando racconta le barzellette

    RispondiElimina
  25. Questo qua si diverte a prenderci per i fondelli...e ci fa prendere per i fondelli da tutti gli altri paesi!

    RispondiElimina
  26. Augusto Ferraresi7 dicembre 2014 21:31

    marciume allo stato puro.

    RispondiElimina
  27. Teresa Manganaro7 dicembre 2014 21:34

    AHAHAHAHAHAHAHAHA, Il toro che dice cornuto all'asino, ahahahahbah

    RispondiElimina
  28. Annamaria Scampa7 dicembre 2014 21:46

    Per se stesso ha lavorato benissimo.

    RispondiElimina
  29. Carmen Gigante7 dicembre 2014 21:47

    E' TRACOLLATO ANCHE IL MIO FREUD...

    RispondiElimina
  30. Daniela Centini7 dicembre 2014 21:56

    Ha ragione! Via tutti!

    RispondiElimina
  31. Rosanna Pecchioli7 dicembre 2014 21:57

    Ha ragione la Merini ci sono tante mosche perche' le merde non muoiano mai

    RispondiElimina
  32. ancora si spreca tempo a dar retta a questo buffone con credibilità=0 ?!

    RispondiElimina
  33. Fausto Sinisgalli7 dicembre 2014 22:09

    negli stati uniti avrebbe preso 150 anni.

    RispondiElimina
  34. Paolo Penacchio non, l'acqua microfiltrata no, preferisco l'espressione "onesto come un buon vino"7 dicembre 2014 23:09

    Paolo Penacchio non, l'acqua microfiltrata no, preferisco l'espressione "onesto come un buon vino"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevo sprecare del buon vino per un caso come questo. Fosse stato del brasato magari anche sì.

      Elimina
  35. Miriam Andreani8 dicembre 2014 14:49

    Ha ha ha quasi quasi mi da ridere peccato che mi fa schifo

    RispondiElimina
  36. Patrizia Verderame8 dicembre 2014 14:50

    Detto da lui suona quasi come un inno alla vita,che vergogna!!!

    RispondiElimina
  37. È un cadavere.. esse qualcuno dovesse votarlo è decretato.

    RispondiElimina
  38. Maria Marcianò8 dicembre 2014 14:53

    Ma se tu dentro quell'involucro di cera sei tutto marcio...

    RispondiElimina
  39. Da quale pulpito.......

    RispondiElimina
  40. Se tolgono il cerone resta lo scheletro

    RispondiElimina
  41. senti chi parla!

    RispondiElimina
  42. tanti anni fa le comiche le facevano in tv il sabato pomeriggio, oggi con questi personaggi le trasmettono a tutti gli orari

    RispondiElimina
  43. Antonio Tavolieri8 dicembre 2014 15:03

    LA NUOVA SFORZA ITALIA:DENTIERE PER TUTTI GLI SDENTATI,I PANNOLONI PER TUTTI QUELLI CHE SI PISCIANO SOTTO,IL VIAGRA PER TUTTI I ...,TOUPETS PER GLI SCARSICRINITI E POI ,UDITE,UDITE....MORALITÀ IN POLITICA E NELLA VITA.ALLE URNE ITALIOTI!

    RispondiElimina
  44. Antonio Primavera8 dicembre 2014 15:05

    da che pulpito viene la predica

    RispondiElimina
  45. Nbasta su..non si puo più sopportare...é patetico!

    RispondiElimina
  46. vorrei essere un mago.....x farlo sparire..

    RispondiElimina
  47. Angela Mancuso8 dicembre 2014 15:10

    Mi scompiacio dalle risate.ma in quanti gli crederanno e lo voteranno purtroppo x me r
    Tanti che si faranno incantare da questo delunquente

    RispondiElimina
  48. Patrizia Verderame8 dicembre 2014 15:11

    Patrizia Verderame Non so sino a che punto c'e' da ridere,non so se ridere di lui o di chi alle prossime elezioni impietosamente,consapevolmente, incomprensibilmente,dara'il proprio voto sempre e comunque a LORO!!!!!

    RispondiElimina
  49. Cristiano Savegnago8 dicembre 2014 15:13

    Parla proprio Lui il REVERENDISSIMO CAPO DEL MARCIO ITALIANO NEL MONDO..

    RispondiElimina
  50. Questo dimostra che è una persona malata..e quindi non consapevole di quello che ha fatto .....ma cmq smpre consapevole del potere dei media e della cominicazione.....

    RispondiElimina
  51. tutte kemio

    RispondiElimina
  52. ahhhhhhhhhhhhhhhh ecco apposto siamo

    RispondiElimina
  53. In qualsiasi paese occidentale evoluto sarebbe in galera da 20 anni . rivotatelo popolino di ignoranti.

    RispondiElimina
  54. Michela Magliano8 dicembre 2014 15:21

    Questo schifo di pagliac io nel 2011 diceva chr i fidtoranti sono pieni..o

    RispondiElimina
  55. Pietro Ferrante8 dicembre 2014 15:22

    ...da che pulpito !!!!!!!!

    RispondiElimina
  56. Vincenzo Scavello8 dicembre 2014 19:56

    Ha paura che non glie ne lascino nemmeno un po' .... di marciume!

    RispondiElimina
  57. Da che pulpito! E' proprio vero che il mondo gira al contrario....

    RispondiElimina
  58. Sito Novefebbraio9 dicembre 2014 00:22

    Ma siamo sicuri della punteggiatura ? potrebbe essere anche così Cavaliere : "Basta Marciume ?", cittadino italiano "Si cavaliere, non si disturbi più !"

    RispondiElimina
  59. Cosa significa ,che di marciume ne ha già fatto abbastanza ???

    RispondiElimina
  60. " basta marciume", state tranquilli, lo dice a se stesso.

    RispondiElimina
  61. Lello Di Ciccio11 dicembre 2014 23:34

    Che faccia tosta!Ha rovinato due generazioni col suo marciume.

    RispondiElimina
  62. Gabriella Rioldi11 dicembre 2014 23:37

    la beffa del destino in questa Italia che ci capiti un moralizzatore pluripregiudicato come lui. e NON FA RIDERE

    RispondiElimina
  63. Come dice Beppe questione di Semantica, cambiano il significato delle parole!

    RispondiElimina
  64. Fabrizio Fantauzzo14 dicembre 2014 12:39

    FACCIA DI GOMMA IMBOTTITA DI SILICONE...

    RispondiElimina
  65. Ecco veramente un pregiudicato spregiudicato!

    RispondiElimina